Anticipazione Naspi

Moduli:
  • Mandato di assistenza e rappresentanza, /images/documenti/Patronato-INCA-Mandato.pdf
  • Questionario NASPI, /images/documenti/Questionari-NASpI-DISCOLL.pdf
  • Richiesta pagamento prestazioni a sostegno del reddito (MOD.SR163), /images/documenti/MODSR163.pdf
Elenco documenti:
  • Anticipo NASPI, /images/documenti/Anticipo-NASpI.pdf
  • Domanda NASPI Insegnanti, /images/documenti/naspi.pdf
  • Domanda NASPI Insegnanti, /images/documenti/naspi-insegnati.pdf
Moduli si no: Si
Elenco si no: Si
L'anticipazione dell'indennità ha lo scopo di favorire i lavoratori che siano beneficiari dell'indennità mensile NASpI e intendano intraprendere o sviluppare un'attività di lavoro autonomo. A chi spetta L'anticipazione spetta ai lavoratori dipendenti che siano beneficiari di indennità NASpI e, in conformità alla normativa vigente, intendano avviare un'attività lavorativa autonoma o di impresa individuale o intendano sottoscrivere una quota di capitale sociale di una cooperativa, nella quale il rapporto mutualistico abbia ad oggetto la prestazione di attività lavorativa da parte del socio o...

Continue reading

DIS-COLL

Moduli:
  • Mandato di assistenza e rappresentanza, /images/documenti/Patronato-INCA-Mandato.pdf
  • Questionario DIS-COLL, /images/documenti/Questionari-NASpI-DISCOLL.pdf
  • Richiesta pagamento prestazioni a sostegno del reddito (MOD.SR163), /images/documenti/MODSR163.pdf
Moduli si no: Si
La Dis -Coll è  stata istituita dalla legge 183/2014 ed è una indennità di disoccupazione che sostituisce l’indennità “Una Tantum”. La Dis-coll è riconosciuta ai collaboratori coordinati e continuativi e a quelli a progetto iscritti in via esclusiva alla Gestione separata dell’Inps, non pensionati e privi di partita IVA, che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione. A decorrere dal 1° luglio 2017 è stata estesa anche agli assegnisti di ricerca, i dottorandi e i titolari di borsa di studio. A CHI SPETTA Per poter accedere alla Dis-coll i lavoratori/trici devono poter dimostrare...

Continue reading

Disoccupazione agricola

La disoccupazione agricola è una particolare indennità a cui hanno diritto gli operai che lavorano in agricoltura iscritti negli elenchi nominativi dei lavoratori agricoli. A CHI SPETTA operai a tempo determinato; piccoli coloni; compartecipanti familiari; piccoli coltivatori diretti che integrano fino a 51 le giornate di iscrizione negli elenchi nominativi mediante versamenti volontari; operai agricoli a tempo indeterminato che lavorano per parte dell'anno. Le richieste di disoccuppazione agricola vengono raccolte e gestite dalla FLAI CGIL attraverso i propri funzionari.

Continue reading

Disoccupazione rimpatriati

Spetta ai lavoratori italiani rimpatriati che abbiano lavorato all'estero: In un Paese membro dell'Unione Europea; In un Paese extra Unione Europea con il quale esista una convenzione bilaterale; In un Paese extra Unione Europea con il quale non esista una convenzione bilaterale. Tale prestazione non può essere cumulata con indennità di disoccupazione spettante in base ad accordi internazionali. Pertanto in caso di percezione dell'indennità di disoccupazione erogata dallo Stato di ultima occupazione, al lavoratore rimpatriato verrà indennizzata la residua differenza. REQUISITI Per conseguire...

Continue reading

Naspi

Moduli:
  • Mandato di assistenza e rappresentanza, /images/documenti/Patronato-INCA-Mandato.pdf
  • Questionario NASPI, /images/documenti/Questionari-NASpI-DISCOLL.pdf
  • Richiesta pagamento prestazioni a sostegno del reddito (MOD.SR163), /images/documenti/MODSR163.pdf
Elenco documenti:
  • Domanda NASPI, /images/documenti/naspi.pdf
  • Domanda NASPI Insegnanti, /images/documenti/naspi-insegnati.pdf
Moduli si no: Si
Elenco si no: Si
CHE COS'E' L'indennità di disoccupazione NASpI spetta a tutti i lavoratori dipendenti che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione di natura subordinata, ivi compresi, apprendisti, personale artistico subordinato, soci lavoratori di cooperativa, dipendenti a tempo determinato della Pubblica Amministrazione con inclusione dei lavoratori precari della scuola, lavoratori che hanno cessato il lavoro per dimissioni avvenute durante il periodo tutelato di maternità (da 300 giorni prima della data presunta del parto fino al compimento del primo anno di vita del figlio) o nei casi stabiliti...

Continue reading

© INCA CGIL. All rights reserved. Powered by Cybcom.