Lavoratrici parasubordinate

L’indennità, erogata direttamente dall’INPS, spetta nella misura dell’80% del reddito derivante da collaborazione a progetto e assimilata o derivante da lavoro libero professionale prodotto nei 12 mesi precedenti il periodo indennizzabile in relazione alla data presunta del parto. Il riconoscimento dell’indennità è subordinato per le lavoratrici parasubordinate: alle lavoratrici a progetto e categorie assimilate alle associate in partecipazione alle libere professioniste, purché si astengano effettivamente dal lavoro il versamento dell’aliquota aggiuntiva del 0,72% che rappresenta la...

Continua a leggere

Lavoratrici autonome

L’indennità viene effettuata applicando l’80% all’importo della retribuzione giornaliera convenzionale, da moltiplicare per i giorni, presenti nei 5 mesi o nei periodi inferiori, da indennizzare (si escludono le domeniche e le giornate festive nazionali e infrasettimanali). La retribuzione minima giornaliera è fissata anno per anno dall’INPS. Il riconoscimento dell’indennità è subordinato per le lavoratrici autonome: al possesso della qualifica di lavoratrice autonoma all’iscrizione nella relativa gestione previdenziale alla copertura contributiva per il periodo indennizzabile per maternità L’astensione...

Continua a leggere

Lavoratrici Dipendenti

Le lavoratrici, in congedo di maternità, hanno diritto ad una indennità giornaliera pari all’80% della retribuzione media globale giornaliera, percepita nel mese immediatamente precedente l’astensione dal lavoro, per tutto il periodo di congedo di maternità, ivi compresi i periodi di congedo di maternità anticipata, autorizzati dall’ASL o dal Servizio ispettivo del Ministero del lavoro. Molti contratti collettivi prevedono a carico del datore di lavoro un’integrazione dell’indennità fino a raggiungere la normale retribuzione in costanza di rapporto di lavoro.

Continua a leggere

Congedi Parentali

Moduli:
  • Mandato di assistenza e rappresentanza, /images/documenti/Patronato-INCA-Mandato.pdf
Elenco documenti:
  • Congedo Parentale, images/genitorialita/Congedo-maternita-facoltativa.pdf
Moduli si no: Si
Elenco si no: Si
COS'È Il congedo parentale è il periodo di astensione facoltativa dal lavoro che può essere richiesto da entrambi i genitori. Può essere richiesto per i figli biologici, adottati o affidati. In caso di parto gemellare ciascun genitore per ciascun figlio ha diritto ai periodi di congedo parentale previsti.  Si ottiene a domanda. In alternativa al congedo parentale è possibile richiedere il bonus asilo/baby sitting. La normativa riconosce al padre lavoratore dipendente il diritto al congedo anche nel caso in cui la madre non ne abbia diritto (ad esempio disoccupata o colf/badante). E’ data...

Continua a leggere

Bonus asilo nido

Moduli:
  • Mandato di assistenza e rappresentanza, /images/documenti/Patronato-INCA-Mandato.pdf
  • Modello SR163, /images/documenti/MODSR163.pdf
Elenco documenti:
  • Bonus Nido, /images/genitorialita/Buono-nido.pdf
Moduli si no: Si
Elenco si no: Si
Agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati ovvero per l'introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione), di cui all'articolo 1, comma 355 della Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (cd. Bonus Asilo Nido) Di cosa si tratta: di un contributo, calcolato fino a un importo massimo di 3000 euro sulla base dell'ISEE minorenni, in corso di validità, riferito al minore per cui è richiesta la prestazione. Il beneficio può essere corrisposto per far fronte a due distinte situazioni: a beneficio di bambini nati o adottati dal 1 gennaio 2016 per contribuire al pagamento...

Continua a leggere

Assegno di natalità

Moduli:
  • Mandato di assistenza e rappresentanza, /images/documenti/Patronato-INCA-Mandato.pdf
  • Modello SR163, /images/documenti/MODSR163.pdf
Elenco documenti:
  • Domanda assegno natalità, /images/genitorialita/Bonus-Bebe.pdf
Moduli si no: Si
Elenco si no: Si
L'Assegno di natalità (c.d. bonus bebè) è una prestazione concessa dall'INPS per nascite, adozioni, affidamenti preadottivi avvenuti nelle annualità dal 2015 in avanti. Per gli eventi del 2020 Per gli eventi (nascite/adozioni/affidamenti preadottivi), verificatisi nel 2020 la prestazione spetta con importi differenti a seconda che sia presente o meno l'ISEE minorenni in corso di validità. In applicazione di quanto previsto dall'articolo 1, comma 340, della legge 160/2019, infatti, sono previste tre fasce di ISEE in base alle quali sono riconosciuti importi diversificati dell'assegno in...

Continua a leggere

© INCA CGIL. All rights reserved. Powered by Cybcom.